Fondazione Alamo

Redesign di una no profit, un esempio di come un linguaggio grafico studiato possa modificare la percezione del brand.

copertina_website_alamo1
BrandingGrafica e illustrazioniUX + UI + codingEventi
Condividilo!

La Fondazione nasce dalla volontà di un gruppo di professionisti e imprenditori che, grazie alla propria esperienza e alle proprie risorse, sostiene giovani talenti con il desiderio di concretizzare le personali idee imprenditoriali.

Obiettivo

Redesign dell’intera immagine coordinata, progettazione di un sito web che possa documentare progetti ed eventi, accompagnamento grafico del Premio Alamo.

Metodo

Il primo passo è stato il dialogo con i clienti per capire le esigenze del sito e i valori della Fondazione; successivamente, un continuo confronto ha accompagnato l’intero studio di forme, colori e griglie.

Risultato

L’immagine coordinata è coerente in tutti i suoi artefatti, lasciando libertà creativa controllata per le varie edizioni del Premio Alamo, una comunicazione sui social efficace e infine un sito web ordinato, studiato per invogliare l’interazione tra startup e Fondazione.

Studio del logo

L’idea finale deriva dal processo di analisi del cliente: la Fondazione aiuta le piccole imprese, con la vocazione all’artigianato, nel percorso di strutturazione di una nuova azienda.
L’immagine che ci ha suggerito questa vocazione è quella di dare energia a qualcosa che deve appunto iniziare. Per questo abbiamo deciso sintetizzare la figura iconica del fulmine. Questa forma è stata abbinata sia al nome per esteso sia ad un marchio contratto delle iniziali “F” e “A”. Come font abbiamo usato il Noe Display.

Immagine coordinata

Oltre al logo abbiamo studiato l’immagine coordinata base, le font e i colori sono stati definiti in modo da dare un senso di forza pertinente ai valori e al carattere di Fondazione Alamo. I font utilizzati, a parte il Noe Display, sono tutti Google Font: il Karla è un sans serif ottimo per i testi da lettura, l’Oswald ha la caratteristica di essere condensed, per questo motivo è possibile comporre titoli grandi senza dover mettere i testi su un numero esagerato di linee. Infine il Playfair ha l’eleganza (soprattutto in italico) dei caratteri graziati di matrice bodoniana.
I colori principali tendono al giallo e all’ocra, i toni sono squillanti, ma vengono tagliati da colori più tenui: questo crea un effetto luminoso facilmente gestibile nella sua intensità.

Sito Web

Dopo aver definito l’immagine coordinata, l’abbiamo applicata nel redesign del sito web. Il miglioramento si è orientato verso l’ottimizzazione della lettura, l’efficacia della responsività sui device più comuni e la chiara definizione delle varie pagine e delle tematiche trattate. Il risultato è un sito leggero e semplice che riesce a comunicare i valori e le attività di Fondazione Alamo.

Premio Alamo

Abbiamo curato anche l’immagine coordinata del premio Alamo. Ogni anno la Fondazione indice un contest pubblico aperto a giovani imprenditori che valorizzano il recupero del lavoro manuale. Per questo evento abbiamo creato un logo diverso da quello della Fondazione, mentre l’applicazione dei colori e dei font rimane legata a quella del marchio principale. Abbiamo pensato di accompagnare, ad ogni edizione, un’illustrazione che interpreti lo spirito della Fondazione.

Riferimenti di progetto

Scopri gli altri progetti

copertina_website_bellfish
Bellfish
copertina_website_mesharea1
MeshArea
copertina_website_nowr
NOWR
Torna su